Activities

GLI ERRORI COMUNI CHE FACCIAMO QUANDO PIANIFICHIAMO LE VACANZE IN SICILIA

State programmando le vacanze in Sicilia?

Grazie a questa guida non commetterete più gli errori che di solito si fanno e potrete godervi al 100% la nostra bella isola.

1. PROGRAMMARE LE VACANZE IN SICILIA SOLO PER POCHI GIORNI

Non bastano pochi giorni per esplorare la Sicilia. Se programmate le vostre ferie in sicilia per pochi giorni, di sicuro dovrete escludere qualcosa.

2. PRENOTARE NEI POSTI PIÙ AFFOLLATI PER L’ ALLOGGIO

Palermo, Taormina, Ragusa Ibla, Siracusa sono città bellissime di giorno, ma di sera diventano davvero caotiche. Ecco perché dovreste scegliere località un po’ più tranquille per il vostro soggiorno in Sicilia.

3. PENSARE DI POTER VENIRE IN SICILIA SOLO DURANTE LA STAGIONE ESTIVA

È vero che durante la stagione estiva si possono girare le spiagge e si può godere del clima caldo per tutti i tre mesi estivi, ma la Sicilia è un’isola baciata dal sole 365 giorno l’anno. Le temperature sono invidiabili anche durante l’autunno e l’inverno.

4. NON AFFITTARE UN’AUTOMOBILE

Decidere di non affittare un’auto metterà a dura prova la vostra pazienza. Non potete fare affidamento ai treni o agli autobus, che collegano tra loro le principali città, rispetto a un’auto, impiegano molto di più a compiere qualunque tragitto.

5. SCEGLIERE SOLO RISTORANTI PRESENTI NELLE GUIDE TURISTICHE

In Sicilia mangerete bene ovunque:, dal bar al panificio al ristorante. Noi però vi consigliamo di fuggire dai locali più turistici (li riconoscete: sono quelli tutti simili fra loro che espongono i menu con le stesse foto dei piatti e gli stessi prezzi) e di rifugiarvi nelle trattorie.

Adesso che conoscete i 5 errori che spesso si fanno quando si viene in Sicilia, siamo sicuri che la vostra vacanza sarà bellissima.

Ma sapete una cosa? Noi abbiamo in mente due, tre tour che la renderebbero straordinaria.

Volete scoprirli? Scopri i Tour

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *